REVISIONI FANTASMA: NON È FANTASIA, MA SORPRENDENTE REALTÀ!

Da uno studio condotto dall’Osservatorio Revisioni Veicoli si può notare come la nascita di un sorprendente fenomeno, le revisioni fantasma, abbia improvvisamente cambiato le abitudini degli automobilisti italiani.

 In Italia la sorpresa è sempre dietro l’angolo in ogni settore lavorativo e nella vita di tutti i giorni. Il più delle volte gli eventi imprevedibili sono il frutto di una congiuntura avversa o semplicemente legati a errori di calcolo, ma non è il caso delle ultime revisioni effettuate, in quanto nel 2015 si sono verificate curiose anomalie in tale ambito. Fin da quando la revisione periodica è diventata prassi, nessuno ha mai visto e potuto documentare le cosiddette revisioni fantasma. Questo compito è spettato quest’anno all’ Osservatorio Revisione Veicoli, primo centro studi statistici specializzato nel mercato della sua categoria in Italia, che attraverso il suo blog ww.osservatoriorevisioneveicoli.com ha pubblicato recentemente un’interessante e sorprendente analisi, dalla quale si evince la comparsa di 337.000 revisioni non previste dal modello statistico nel 2015. Le revisioni fantasma non rientrano in alcuna Serie Storica e risultano perciò invisibili ai modelli matematici. Da settembre dello scorso anno è comparsa un’anomalia nei dati degli autoveicoli (per i motoveicoli l’anomalia era iniziata già a maggio), che progressivamente è cresciuta in maniera esponenziale e a dicembre si è potuto trarre le somme in merito, e il risultato è stato il seguente: 195.000 revisioni di autovetture e 142.000 revisioni di motocicli in più rispetto alle previsioni. 

 

 

 

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com
Chi siamo  Contatti