Motore diesel o elettrico?

Le case automobilistiche, in questi ultimi anni, stanno studiando l'andamento di mercato e facendo numerosi sondaggi per capire come cambierà il mercato nel prossimo futuro. Tra i sondaggi più recenti ce n'è uno commissionat dalla MAZDA che ha coinvolto più di 11'000 persone, domandando loro quale alimentazione preferiscono per la loro auto: Diesel, elettrico o benzina?

Il risultato ha sorpreso quanti scommettono sul futuro elettrico delle auto, infatti il 60% degli automobilisti europei (stando alle proporzioni fatte con il campione degli intervistati) è orientato ad acquistare ancora auto con motore termico per il futuro. Una vittoria non scontata per le auto alimentate a diesel e benzina, soprattutto dopo gli ultimi scandali "dieselgate" del gruppo Volkswager.

Il 60% di europei vede ancora protagonisti i motori diesel e a benzina contro il restante 40% che acquisterebbe un'auto elettrica nei prossimi anni. In Italia il 54% degli automobilisti sceglie il motore diesel per il futuro, "anche se i costi di gestione fossero gli stessi per un'auto elettrica".

Nella ricerca Ipsos MORI commissionata da Mazda il 58% degli automobilisti a livello Ue ritiene che "ci siano ancora molte innovazioni e miglioramenti da apportare ai motori a benzina e diesel".

I paesi più fiduciosi in un futuro con auto alimentate da motore termico, sono per il 65% in Polonia, oltre il 60% in Germania, Spagna e Svezia. Lo studio realizzato da Ipsos MORI dimostra che gli automobilisti-consumatori non condividono l'opinione di quelle organizzazioni ed esperti che ritengono il motore a combustione interna senza alcun ruolo da svolgere nel futuro delle automobili.

 

Se siete interessati a leggere l’intero articolo richiedete la copia della rivista io carrozziere del numero di marzo 2018 a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com
Chi siamo  Contatti