LEGGE CONCORRENZA: LE NOVITÀ NEL SETTORE RC AUTO

  • a cura di Licia Albertazzi
  • Pubblicato in Legislazione
Il 2 agosto scorso il Senato, dopo un iter durato anni, ha finalmente approvato il disegno di Legge Concorrenza, le cui finalità sono quelle di “rimuovere gli ostacoli regolatori all'apertura dei mercati, promuovere la concorrenza e garantire la tutela dei consumatori”. Si tratta tuttavia della prima Legge Concorrenza dal 2009. Vediamo insieme quali sono le novità più importanti in vigore dal 29 agosto 2017.

Una delle novità più importanti introdotte dalla Legge Concorrenza consiste nell'obbligo per le compagnie, al verificarsi di determinate condizioni, di applicare “sconti” sui premi di polizza. Secondo l'art. 132ter tali situazioni sono: l'ispezione del veicolo, l'installazione della scatola nera, il dotare il mezzo assicurato del meccanismo che impedisce l'avvio del mezzo per elevato tasso alcolemico e la sottoscrizione della clausola di “guida esclusiva”.

Gli intermediari assicurativi – le agenzie – dovranno illustrare ai potenziali clienti, in modo trasparente ed esaustivo, i premi offerti dalle compagnie di cui sono mandatari, ivi compresi gli sconti applicabili.

Le imprese assicurative dovranno inoltre garantire significative diminuzioni di premio agli assicurati residenti nelle province a maggiore tasso di sinistrosità e con premio medio più elevato “che non abbiano provocato sinistri con responsabilità esclusiva o principale o paritaria negli ultimi quattro anni e che abbiano installato o installino la scatola nera”.

L'Ivass procederà trimestralmente a verificare che tali scontistiche siano effettivamente applicate dalle compagnie. Provvederà inoltre a irrogare le relative sanzioni in caso di violazione della normativa; in particolare, la legge 124/2017 prevede l'obbligo per le compagnie di pubblicare sul proprio sito istituzionale l'entità delle riduzioni applicabili. L’IVASS sorveglierà che siano rispettati i requisiti di interoperabilità e portabilità delle scatole nere; monitorerà inoltre, d'intesa con l'Autorità garante per la concorrenza e il mercato, l'evoluzione dei ricavi connessi ai pagamenti dei premi in relazione alla variazione dei costi per il risarcimento dei sinistri.

I proventi derivanti dall'applicazione delle sanzioni alle compagnie confluiranno nel Fondo di garanzia per le vittime della strada. Se vuoi procedere alla lettura clicca QUI.

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com
Chi siamo  Contatti