free porn sites free adult sites Top Porn Sites Top Adult Sites sexlist XXX Topsites Top Porn Sites Top Sex Sites Porn Topsites Topsites Topsites Topsites Toplist Adult Topsites Topsites Topsites Toplist Topsites Topsites Adult Topsites Topsites Io Carrozziere - Legislazione

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti contenuti in linea con le tue preferenze.

Clicca su APPROVO per continuare la navigazione Per saperne di piu'

Approvo

Legislazione

SINISTRO STRADALE CAUSATO DA BUCA SULLA STRADA. CHI RISARCISCE IL DANNO?

Non sono rari i casi in cui i veicoli vengano danneggiati, più o meno gravemente, da buche, avvallamenti e da altri elementi pericolosi presenti sul manto stradale; danni “diretti” agli pneumatici o ai cerchioni, oppure derivanti da una perdita di controllo dell'auto, danni alla carrozzeria derivanti da impatto o contatto contro il guard rail. Chi paga in questi casi?

RISARCIMENTO DIRETTO CON PIÙ VEICOLI? QUALCHE RIFLESSIONE SULLA CONTROVERSA ORDINANZA DELLA CASSAZIONE

“La procedura di indennizzo diretto prevista dall'art. 149 del codice delle assicurazioni private (…) è ammissibile anche in caso di collisione che abbia riguardato più di due veicoli, con esclusione della sola ipotesi in cui, oltre al veicolo dell'istante e a quello nei cui confronti questi rivolge le proprie pretese, siano coinvolti ulteriori veicoli responsabili del danno”. Questa la massima contenuta nella recente ordinanza della Cassazione civile – n. 3146 del 7 Febbraio 2017 – la cui portata innovativa, se non restasse un episodio isolato, potrebbe cambiare la gestione “normale” dei sinistri c.d. “CARD”.

IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI NELLA RCA OBBLIGATORIA

L’accesso agli atti verso l’assicurazione che non ha soddisfatto le richieste del danneggiato è uno degli strumenti meno conosciuti, ma più efficaci per risolvere le controversie che possono sorgere tra danneggiati e compagnia assicurativa debitrice. È però necessario conoscere le esatte procedure: quando, in che modo e chi ha diritto all’accesso agli atti per non incorrere in rifiuti, ahimè, spesso motivati.  

QUANDO SCATTA IL MALUS? (NON) È AUTOMATICO!

Da quando esiste il sistema di tariffazione bonus/malus le assicurazioni penalizzano gli utenti nel momento dell’erogazione di un risarcimento a terzi e questo indipendentemente dall’esistenza o meno di responsabilità ammessa dal proprio assicurato. Questa sentenza della Cassazione Civile chiarisce in quali casi ciò è ammesso.

CONNECTED CAR E INTERNET OF THINGS: IMPLICAZIONI GIURIDICO-PRATICHE DELLA TECNOLOGIA APPLICATA ALL' AUTOMOTIVE

Si fa tanto parlare di auto connesse, di trasmissione telematica dei dati, ma ancora poco di come devono essere trattate le informazioni raccolte da parte di chi ha interesse. Una delle sfide future del legislatore è quella di regolamentare la materia per non invadere la privacy del consumatore e nello stesso tempo permettere all’utilizzatore dei dati di offrire un servizio efficiente e personalizzato.

È VESSATORIA LA CLAUSOLA DI CONCILIAZIONE PARITETICA?

Il 7 Aprile scorso l'Agcm – Autorità garante della concorrenza e del mercato - ha aperto un interessante procedimento a carico di Allianz S.p.a.. La segnalazione di presunta vessatorietà riguarda una clausola contenuta nei moduli contrattuali predisposti da Allianz per la vendita di polizze assicurative per la responsabilità civile auto, bonus/malus per l'anno 2015, la quale vincolerebbe il consumatore, in caso di controversia con la Compagnia riguardante un caso a cui è applicabile la procedura di risarcimento diretto, a ricorrere preliminarmente all'istituto della conciliazione paritetica; in cambio la Compagnia applicherebbe lo sconto del 3,5% sul premio netto annuo Rca mentre, in caso di violazione di tale clausola, l'impresa applicherebbe una penale di 500 euro.

STABILITÀ: PALAZZO MADAMA GUARDA POSITIVAMENTE AGLI INVESTIMENTI DEI CARROZZIERI

La legge di Stabilità per il 2016 ha approvato dei super - ammortamenti del 140 % indirizzati ai professionisti, agli imprenditori e agli artigiani per investimenti che riguardino l’acquisto di beni materiali strumentali nuovi: macchinari e attrezzature destinate a incrementare il business di ciascuna impresa italiana a partire dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016.

SCAMBIO DI FRONTE

Scambio delle posizioni tra le assicurazioni e i carrozzieri: quello che non andava bene a una parte nelle audizioni presso la Camera, dopo le ultime modifiche al disegno di legge “concorrenza”, oggi va bene al Senato e viceversa.
Sottoscrivi questo feed RSS
Adwin Srl
Via Giovacchino Belli, 14
20127 Milano
Chi siamo  Contatti