Legislazione

“Contratti semplici e chiari”: le nuove linee guida IVASS 2018

Una delle maggiori contestazioni che vengono rivolte alle compagnie assicurative si riferisce alle clausole inserite nelle polizze che sono di non facile interpretazione e, spesso, scritte in modo tale da renderne difficoltosa la lettura. Tutto ciò ha ingenerato non poche discussioni sfociate, sovente, in contenziosi legali.  Dal 2019 la situazione cambia

LA SCATOLA NERA E LA SUA VALENZA PROBATORIA

Appena approvata la legge annuale sulla concorrenza, senza aver bisogno della sfera di cristallo, avevamo ipotizzato che così com’era stata impostata la regolamentazione della scatola nera, nella parte dedicata alla validità dei dati prodotti in giudizio, avrebbe procurato lavoro per i giudici. Non sono passati che pochi mesi ed ecco avverarsi la profezia con una prima sentenza che rinvia il tutto alla Corte di Cassazione per incostituzionalità.

LEGGE CONCORRENZA: LE NOVITÀ NEL SETTORE RC AUTO

Il 2 agosto scorso il Senato, dopo un iter durato anni, ha finalmente approvato il disegno di Legge Concorrenza, le cui finalità sono quelle di “rimuovere gli ostacoli regolatori all'apertura dei mercati, promuovere la concorrenza e garantire la tutela dei consumatori”. Si tratta tuttavia della prima Legge Concorrenza dal 2009. Vediamo insieme quali sono le novità più importanti in vigore dal 29 agosto 2017.

SINISTRO STRADALE CAUSATO DA BUCA SULLA STRADA. CHI RISARCISCE IL DANNO?

Non sono rari i casi in cui i veicoli vengano danneggiati, più o meno gravemente, da buche, avvallamenti e da altri elementi pericolosi presenti sul manto stradale; danni “diretti” agli pneumatici o ai cerchioni, oppure derivanti da una perdita di controllo dell'auto, danni alla carrozzeria derivanti da impatto o contatto contro il guard rail. Chi paga in questi casi?

RISARCIMENTO DIRETTO CON PIÙ VEICOLI? QUALCHE RIFLESSIONE SULLA CONTROVERSA ORDINANZA DELLA CASSAZIONE

“La procedura di indennizzo diretto prevista dall'art. 149 del codice delle assicurazioni private (…) è ammissibile anche in caso di collisione che abbia riguardato più di due veicoli, con esclusione della sola ipotesi in cui, oltre al veicolo dell'istante e a quello nei cui confronti questi rivolge le proprie pretese, siano coinvolti ulteriori veicoli responsabili del danno”. Questa la massima contenuta nella recente ordinanza della Cassazione civile – n. 3146 del 7 Febbraio 2017 – la cui portata innovativa, se non restasse un episodio isolato, potrebbe cambiare la gestione “normale” dei sinistri c.d. “CARD”.

IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI NELLA RCA OBBLIGATORIA

L’accesso agli atti verso l’assicurazione che non ha soddisfatto le richieste del danneggiato è uno degli strumenti meno conosciuti, ma più efficaci per risolvere le controversie che possono sorgere tra danneggiati e compagnia assicurativa debitrice. È però necessario conoscere le esatte procedure: quando, in che modo e chi ha diritto all’accesso agli atti per non incorrere in rifiuti, ahimè, spesso motivati.  

QUANDO SCATTA IL MALUS? (NON) È AUTOMATICO!

Da quando esiste il sistema di tariffazione bonus/malus le assicurazioni penalizzano gli utenti nel momento dell’erogazione di un risarcimento a terzi e questo indipendentemente dall’esistenza o meno di responsabilità ammessa dal proprio assicurato. Questa sentenza della Cassazione Civile chiarisce in quali casi ciò è ammesso.
Sottoscrivi questo feed RSS
Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com
Chi siamo  Contatti