Convegno Rc Auto, crescere con qualità

  • Pubblicato in News

Sono stati circa 240 i partecipanti al convegno Rc Auto, crescere con qualità, che si è tenuto ieri al Palazzo delle Stelline di Milano. Il tradizionale appuntamento per addetti ai lavori, promosso da Insurance Connect, ha messo a confronto assicuratori, intermediari, esperti del settore e società di servizi sulle prospettive di un mercato che si trova oggi in fase di trasformazione.

La giornata si è aperta con la diffusione dei risultati di una ricerca condotta da Scs Consulting sull'evoluzione del settore che, di fronte al calo della redditività che si è registrato negli ultimi anni, ha spinto gli operatori a migliorare il proprio modello di business per aumentare la marginalità e contenere i costi aziendali. Sul fronte della redditività si sono confrontati Enrico San Pietro, condirettore generale assicurativo di UnipolSai, e Alberto Tosti, direttore generale di Sara Assicurazioni, che hanno esposto alla platea le strategie per la crescita messe in campo dalle rispettive compagnie. Sul contenimento dei costi, invece, si sono focalizzati Oscar Foti, direttore underwriting auto di Amissima; Mauro Paccione, responsabile direzione tecnica danni di Reale Mutua, e Pedro Bernardo Santos, direttore generale di G-Evolution: tecnologie innovative e sofisticati strumenti di pricing sono ormai fondamentali per lo sviluppo del settore. La mattinata si è chiusa con un dibattito fra Antonio De Pascalis, capo del servizio studi e gestione dati di Ivass; Umberto Guidoni, responsabile della direzione business di Ania, e l'avvocato Maurizio Hazan a proposito dei progetti normativi che hanno recentemente investito l'intero settore dell'Rc auto.

La sessione pomeridiana ha analizzato invece il punto di vista dei consumatori. Paolo Martinello, presidente di Fondazione Altroconsumo, ha parlato di aspettative e abitudini di una clientela in continuo mutamento. L’evoluzione del settore è stato l'argomento della successiva tavola rotonda con: Andrea Bonaschi, responsabile sviluppo canali e go-to-market – Connected Insurance di Generali Italia, Michele Colajanni, direttore della Cyber Academy, Andrea Galimberti, client partner, head of mobility di Kantar, e Ivan Pivirotto, head of business development and operations di Quixa, che si sono confrontati su mobilità del futuro, auto autonome e/o connesse e smart city.

La parola è dunque passata agli intermediari: Umberto D'Andrea, presidente dell'Associazione agenti Allianz, Stefano Passerini, presidente del Gruppo agenti Amissima, e Gaetano Vicinanza, presidente del Gruppo agenti Sara, che si sono interrogati sul valore aggiunto che gli agenti possono rappresentare nella vendita di polizze Rc auto. La giornata si è chiusa con una tavola rotonda sul ruolo della tecnologia nella gestione sinistri, a cui hanno partecipato Barbara Buralli, direttore sinistri di Intesa Sanpaolo Assicura, Federica Luci, responsabile Card di Ania, Andrea Radini, business architect – insurance analytics and business architecture di Cattolica Assicurazioni, Gianluca Soffietti, responsabile della rete liquidativa sinistri di Groupama Assicurazioni, Giovanni Storici, responsabile liquidazione sinistri di Genertel, e Roberto Trementozzi, responsabile liquidazione sinistri di Crédit Agricole Assicurazioni.

Ad arricchire il convegno anche gli interventi degli sponsor Vodafone Automotive, Glassdrive – Saint-Gobain Autover Italia, LoJack Italia, Kubris e Das. L'organizzazione della giornata è stata possibile anche grazie al sostegno di Amg, Aon, Italclaim e Msa Multiserass.

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com
Chi siamo  Contatti